Open top menu
Camilla Assandri: @lacascatadeisapori

Camilla Assandri: @lacascatadeisapori

Avatar

Oggi vi parlo dell’altra ragazza che ha partecipato al mio CONCORSO “Cosa ti è rimasto nel cuore dell’estate”, Camilla Assandri, che ha meritato la vittoria per le sue parole.

Camilla gestisce La cascata dei sapori con successo e passione, facendoci viaggiare nel mondo dei sapori e proprio nel suo blog troverete le in formazioni che la riguardano e la sua storia.

Tempo fa decisi di farle un’intervista e ho avuto il piacere di conoscerla personalmente al corso Blogging Experience, che Silvia Ceriegi ha tenuto a Viareggio.

Vi dico quello che mi ha colpito di Camilla Assandri: la semplicità, la passione, la bontà d’animo e la luce nei suoi occhi.

Siamo rimaste in contatto nel tempo e sono felicissima di condividere con voi questo bel racconto.

 

LA MOSTRA DELL’ARTIGIANATO ARTISTICO A MONDOVI’

La mia estate era iniziata bene, poi nel mese di luglio è venuto a mancare mio nonno paterno, non è stata proprio una perdita improvvisa, perché aveva 87 anni e da gennaio era a casa costretto a vivere in un letto, con un Alzheimer molto grave.
Da parecchi anni ormai non riconosceva più le persone che gli stavano intorno e gli volevano bene.

E’ sempre stato un grande lavoratore: con i suoi figli gestiva la falegnameria, che ancora oggi va avanti senza di lui.

Non ha mai fatto un giorno di vacanza, probabilmente non ha mai detto “ti voglio bene”, però era un uomo buono, forte e rispettoso verso gli altri, per questo motivo ci manca tanto.

Dopo questo brutto periodo che abbiamo passato, ho deciso di cancellare le mie vacanze, prima in Costa Azzurra e successivamente a Firenze per passare più tempo insieme, oltre che a Simone anche con i miei genitori, perché il tempo è prezioso e bisogna viverlo al meglio.

La mia famiglia aveva bisogno di risollevarsi e trascorrere dei momenti tranquilli e sereni.

Quindi ci siamo concessi qualche giorno di pausa a San Giacomo di Roburent, un paesino in provincia di Cuneo.

Lo raggiungiamo in 2 orette di autostrada e uscendo al casello di Mondovì, c’è un grande Centro Commerciale, dove ogni volta ci fermiamo; solitamente facciamo un giretto per negozi e poi ci dirigiamo con la macchina verso il centro della cittadina.

Durante il fine settimana della nostra vacanza era presente La Mostra dell’Artigianato Artistico, nella parte vecchia della città, è raggiungibile in auto, ma ancor meglio con la funicolare, dà li si può apprezzare il bellissimo panorama, che ci circonda.

Trovo sempre stupende queste mostre, soprattutto perché ci sono moltissimi artigiani, che espongono i loro lavori nelle bancarelle.

Ognuno ha una storia, una passione, un’emozione che trasmette ed appare in quello che fa.

Acquistare da loro mi rende felice, perché sono pezzi unici, realizzati a mano e con tanto amore.

Trascorrere del tempo insieme alla mia famiglia, mi ha fatto bene anzi ci ha fatto bene, donandoci la forza di continuare a sorridere ed andare avanti con maggior forza.

Questo è stato uno dei momenti migliori della mia estate.

Non serve andare lontano per stare meglio bastano le persone giuste!

 

GRAZIE CAMILLA, PER AVERCI RICORDATO, CHE A VOLTE LA FELICITA’ E’ COSTRUITA CON COSE SEMPLICI E NON DOBBIAMO ANDARE TANTO LONTANO PER TROVARLA!

 

maxim
Written by maxim

No comments yet.

No one have left a comment for this post yet!

Rispondi