Open top menu
Le rivoltanti…delizie di Roald Dahl

Le rivoltanti…delizie di Roald Dahl

Avatar

Tempo fa in biblioteca trovai questo libro su Roald Dahl, scrittore che mi ha sempre affascinato e che in questo periodo legato all’atmosfera del Carnevale voglio condividere con voi e i vostri bambini questa lettura!

Scomparso il 23 novembre 1990, lo scrittore inglese Roald Dahl ha inventato mondi e storie che hanno fatto sognare i più piccoli, ma anche gli adulti, di tutto il mondo.

Storie come “La fabbrica di cioccolato” o “James e la pesca gigante” hanno insegnato a chi l’aveva dimenticato, l’avventura di essere bambini. O ancora un libro che è molto piaciuto a Matilda e che si intitola, appunto “Matilde”.

Per Roald le sorprese erano una componente essenziale della vita:

mai troppe, mai troppo poche e sempre al momento giusto!

Una caramella presa senza far rumore…un banchetto a base di ostriche e aragoste acquistate di nascosto in pescheria…una patata novella…un cesto di prataioli o una magnifica castagna…

Prima che morisse, insieme alla seconda moglie, Felicity Dahl, lavorava alla stesura di un libro dedicato ai ricordi felici.

Fu allora che gli venne proposto di scriverne uno per bambini sulle innumerevoli prelibatezze descritte da Roald Dahl nelle sue opere precedenti…gli sembrava un’impresa ardua, ma solo poche settimane più tardi una pila di fogli era la nascita di Rivoltanti…delizie, con le assurde ghiottonerie, che appaiono nei suoi lavori.

Cosa si trova all’interno di questo volume?

E’ un ricettario contenente alcune ricette degli appetitosi stuzzichini, budini, torte e dolci, talvolta deliziosamente disgustose, una gioia unica per i piccoli e grandi fan.

Volete un assaggio?

Willy Wonka’s Nutty Crunch Surprise (La sorpresa Cric-Croc di Willy Wonka)

Cosa serve?

200 g di cioccolato fondente a pezzettini; 50 g di burro; 5 cucchiai da minestra di melassa; 175 g di biscotti da tè (finemente triturati); 75 g di mandorle pelate a scaglie); 25 g di riso soffiato; alcune gocce di essenza di vaniglia.

Croccante: 50 g di mandorle pelate; a scaglie; 100 g di zucchero granulato (di canna); 2 cucchiai da minestra di acqua

Preparazione:

  1. Mettere il cioccolato, il burro e la melassa in un pyrex e scaldare a bagnomaria. Mescolare di tanto in tanto finché gli ingredienti sono sciolti.
  2. Aggiungere le mandorle, i biscotti a pezzettini, il riso soffiato e l’essenza di vaniglia. Amalgamare il tutto.
  3. Versare la preparazione nella teglia servendosi di un cucchiaio. Compattare e livellare con il dorso di una forchetta.
  4. Far raffreddare in frigorifero e tagliare a barrette.
  5. Preparare il croccante: versare l’acqua e lo zucchero in un pentolino. Sciogliere lo zucchero a calore dolce. Non mescolare, piuttosto ruotare e inclinare delicatamente il pentolino. Alzare la fiamma e mescolare ora finché lo zucchero non scurisce e diventa caramello (dopo circa 1-3 minuti).
  6. Togliere dal fuoco, aggiungere le mandorle sminuzzate e mescolare subito con una certa energia. Immergere un’estremità delle barrette nel caramello e disporle su un foglio di carta oleata e imburrata.
  7. Fondere il cioccolato nel pyrex a bagnomaria e una volta sciolto togliere dal fuoco e immergere l’altra estremità delle barrette.
  8. Lasciare raffreddare su un foglio di carta oleata o antiaderente.

 

maxim
Written by maxim

No comments yet.

No one have left a comment for this post yet!

Rispondi